Seleziona una pagina

Voglio trasportarvi per un attimo nel mondo di chi guarda la giornata con gli occhi di un miope, sembrerà banale, ma le prospettive cambiano, cambia la visuale e cambiano anche i colori.

Non voglio entrare nella parte tecnica, per questo ci sono specialisti, come l’ottico Rattaro.
Voglio soltanto trascorrere qualche minuto di lettura con voi, soffermandomi su aspetti che, forse, non a tutti sono chiari.

Ora vi illustro brevemente, cosa vede al suo risveglio, chi si affida alle lenti.
Apro gli occhi, faccio il giro della stanza con lo sguardo prima di alzarmi dal letto, e senza vederne i contorni, ho la netta sensazione di essere dentro ad un banco di nebbia.

Strizzo gli occhi per acuire la vista ma a poco serve, devono entrare in gioco i miei fidati compagni di viaggio. Posizionati fin dalla sera prima sul comodino, sono pronti a seguirmi, quando inizia la giornata, ovunque io vada.

Ed è esattamente questa la sensazione che provo ogni giorno, mi sembra di far parte di uno di quei vecchi film in bianco e nero, dove la pellicola non appare nitida.

Con i miei occhiali, difficilmente ci separiamo, anche se capita che riesca a lasciarli in ogni dove, per poi ricercarli affannosamente.

Appena inforco le lenti il passaggio è immediato, dal bianco e nero al colore, “et voilà” il salto è fatto.
La visuale di chi si affida agli occhiali è decisamente diversa dalle persone che non hanno bisogno di avere sul volto i loro migliori amici, fondamentali per rendere le giornate degne di essere guardate e con i contorni bel delimitati.

Fin dai tempi della scuola, tempi in cui non amavo portarli, mi hanno riscontrato delle piccole problematiche agli occhi: inizialmente non l’ho presa benissimo, anzi direi che l’ho presa proprio in malo modo.
Pian piano però mi sono affezionato ai miei “nemici”, siamo cresciuti insieme, ed insieme oggi andiamo anche alla sfiziosa ricerca degli abbinamenti.

Un occhiale per ogni tonalità di vestito, la lente scura per le giornate di sole, la montatura all’ultima moda. Oggi posso dire di essere felicemente legato a loro.
Sono diventati un pezzo fondamentale della mia persona, completandomi nella vita di tutti i giorni.

DAL BIANCO E NERO AL COLORE

DAL BIANCO E NERO AL COLORE